nov 102010
 

Cari Genitori Come di certo saprete la nostra scuola gode da sempre di uno status speciale, dovuto in modo particolare alla sua posizione geografica e alla qualità dell’offerta formativa. La scuola Mario Longhena è fin dalla sua nascita una scuola di città, una scuola nel verde, aperta a bambini provenienti da ogni quartiere. Ebbene è assolutamente necessario che siate messi al corrente della possibilità che la nostra scuola venga trasformata […continua a leggere]

nov 102010
 

Sottoscrizione Longhena su mandato dell’Assemblea genitori insegnanti – 13 ottobre 2010 Proposta riguardante i criteri di ammissione alla scuola primaria Mario Longhena. Il Consiglio d’Istituto tenutosi il 12 ottobre 2010 ha respinto a maggioranza la proposta riguardante i criteri di ammissione alla scuola primaria Mario Longhena, avanzata dai genitori rappresentanti eletti della scuola. Chi sottoscrive questo appello deplora l’avvenuta bocciatura e chiede con forza che i criteri proposti siano riconsiderati, […continua a leggere]

set 152010
 

Si informano genitori e insegnanti che il giorno 22/09/2010 alle ore 17  è convocato il Consiglio d’Istituto presso la scuola Guinizzelli (Via Cà Selvatica, 11). Ordine del giorno: 1-Approvazione verbale seduta precedente. 2-Relazione del Dirigente Amministrativo in merito alle verifiche sul bilancio 2008 e 2009; 3-Determinazione dei criteri per l’ammissione alle scuole “Longhena” per l’a.s. 2011-2012; 4-Determinazione dei criteri per le gite scolastiche e le uscite didattiche; 5-Valutazione e determinazione […continua a leggere]

set 132010
 

MERCOLEDI 15 SETTEMBRE 2010 ORE 17.00 PRESSO LA SCUOLA LONGHENA ORDINE DEL GIORNO: CAMBIAMENTI NELLA NOSTRA SCUOLA ALLA RIPRESA DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO IN CONSEGUENZA DELLA RIFORMA. SI INVITANO I RAPPRESENTANTI DI CLASSE AD ESTENDERE LA COMUNICAZIONE AI GENITORI DELLE RISPETTIVE CLASSI.

set 072010
 

La nostra scuola, unica primaria dell’Istituto,  lo scorso anno è riuscita a resistere agli stravolgimenti derivati dalla riforma Gelmini-Tremonti. Le maestre e i maestri hanno salvaguardato le compresenze, l’inglese, i progetti e tutto quanto fa di una scuola statale pubblica una scuola di qualità. Certo alcuni cambiamenti ci sono stati, ma minimi rispetto allo sfascio generale grazie anche alla generosa mobilitazione di genitori e insegnanti che nella nostra scuola non […continua a leggere]