apr 062009
 

Rassegna stampa: Repubblica Bologna 6 aprile 2009

L’ispettore delle Longhena replica a Repubblica

Il dirigente dell’ufficio scolastico regionale Luciano Lelli, incaricato dell’ ispezione alle scuole Longhena, si sdoppia. E via web, nel suo sito personale, ora in fase di ricostruzione, replica a chi aveva riportato il suo pensiero e le sue invettive feroci contro la sinistra, da Prodi al ministro Fioroni, espresse nel suo sito personale.

Proprio nel momento in cui ad alcuni insegnanti delle Longhena veniva contestato, alla chiusura della sua relazione, anche di aver fatto dichiarazioni e interventi in un dibattito pubblico. Lelli risponde come “professor Lelli” per istanza, scrive, del “dirigente tecnico Lelli”. Il primo che parla in libertà, l’altro che si definisce tra i professionisti che “nello svolgimento della loro attività fanno epoché integrale dei loro pre-giudizi e cercano in ogni modo di agire secondo scienza e coscienza, mantenendo sempre il massimo rispetto nei riguardi delle persone con le quali interagiscono, anche nei riguardi di quelle che probabilmente non meritano siffatta scrupolosa delicatezza”. Voilà. Due Lelli in uno. Entrambi, assicura Luciano Lelli, che parlano senza nemmeno aver letto l’articolo su Repubblica.

http://bologna.repubblica.it/dettaglio/lispettore-delle-longhena-replica-a-repubblica/1614379

 Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>