apr 172010
 

Il 13 gennaio alcuni rappresentanti di classe di Longhena hanno scritto una lettera agli uffici di governo della scuola, per richiedere che le supplenze brevi (entro i cinque giorni) vengano “coperte” da insegnanti ed i nostri figli non vengano distribuiti nelle altre classi. Questo perchè si possa, comunque, anche in caso di assenza degli insegnanti titolari, permettere il proseguimento del programma didattico, oltre ad evitare la disagevole situazioni di classe affollate.

L’ufficio scolastico provinciale ha dato risposta che noi rappresentanti abbiamo convenuto essere insoddisfacente e fuorviante. Abbiamo così deciso di rispondere ulteriormente, come interclasse genitori.

La relativa comunicazione dell’ufficio scolastico provinciale è piuttosto criptica. 

Prendiamo atto della volontà dell’amministrazione, confidando nel non protrarsi delle problematiche segnalate, delegando con fiducia al rispetto degli impegni assunti. Continueremo nel nostro lavoro di segnalazione e collaborazione, nel rispetto dei ruoli e delle relative competenze.

2010_03_23 risposta all’usp su Lettera supplenze

Angradi_Longhena

  Una risposta a “RICHIESTA INSEGNANTI PER SUPPLENZE BREVI”

  1. a Riccione siamo nelle stesse condizioni. la dirigente dice che secondo il CCNL non può nominare supplenti per meno di 6 gg. di malattia delle insegnati. mi sapete dire se c’è una legge che prevede supplenze brevi? grazie mille

 Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>