feb 132009
 

Rassegna stampa – Comunicato stampa Partito Democratico Bologna
Bologna, 13 febbraio 2009
Alla cortese attenzione degli organi di informazione

“SCUOLE LONGHENA: BASTA POLVERONI”

Dichiarazione di Andrea De Maria, segretario del Partito Democratico di Bologna

“Visto che da più parti viene sottolineata una presunta ambiguità di posizione del Partito Democratico sul dibattito che riguarda l’attribuzione dei voti agli alunni delle scuole elementari Longhena, ritengo giusto ribadire qual è il nostro orientamento, che già aveva con chiarezza e nettezza enunciato ieri il Coordinatore dell’Esecutivo Raffaele Donini.
In primo luogo voglio sottolineare che non intendiamo accettare che si utilizzi quanto accaduto alle Longhena per alzare un polverone che serve a nascondere le vere responsabilità del gravissimo stato di confusione che vive la scuola italiana, anche a Bologna. Questa responsabilità è in capo al Governo Berlusconi e al Ministro Gelmini, che hanno messo in atto provvedimenti che non solo attaccano gravemente la qualità della scuola, ma si prestano a interpretazioni contraddittorie e creano tra i docenti tensioni e contraddizioni.
In secondo luogo riteniamo pericoloso che si vogliano mettere in discussione i principi fondamentali dell’autonomia scolastica e della libertà di insegnamento, come la destra bolognese prova a fare non da oggi. Si tratta, infatti, di garanzie fondamentali che non riguardano solo il mondo della scuola, ma rappresentano riferimenti imprescindibili dei nostri assetti istituzionali, rispondendo anche ai principi della Carta Costituzionale.
In terzo luogo, con la stessa chiarezza, manifestiamo la nostra non condivisione di un’azione, quella del cosiddetto 10 politico, attribuito dai loro insegnati agli alunni delle Longhena, i cui limiti sono testimoniati proprio dall’utilizzo della polemica che si è aperta rispetto a questa iniziativa a fini strumentali, per delegittimare il movimento di insegnanti e genitori che si sono opposti al provvedimento del Governo.
Invitiamo quindi a concentrare ora la discussione sul vero problema che è in campo, cioè la necessità di salvaguardare al massimo la qualità della scuola bolognese, a fronte di provvedimenti del Governo che qui, ancora più che altrove, dimostrano, anche in queste ore tutta la loro negatività”.

Partito Democratico Bologna – Ufficio Stampa

20090213-dichiarazione-de-maria-scuola-partito-democratico

 Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>