4.000,00 €/anno per la Scuola fino al 2032

L’impianto fotovoltaico da 19,92 kWp installato dal Comune di Bologna sul tetto della Scuola M. Longhena con le donazioni dei genitori degli alunni e sostenitori del progettoPrendiamo il Sole per i nostri bambiniha prodotto nel primo biennio 2012-13:

  • ca. 49.100 Kwh di energia rinnovabile;

  • ca. 9.000 € di risparmio su bolletta del Comune + 7.878,46 € per la Scuola;

  • ca. 4 € di ritorno alla Scuola, per ogni euro donato dai sostenitori;

  • ca. 32.000 kg non emessi di CO2, equivalenti a ca. 470 alberi di Acero.

Questo progetto, avviato il 20.03.2010, consentirà alla scuola Longhena di ricevere fino al 2032 circa € 4.000/anno versati “automaticamente e senza mediatori” sul c/c della scuola e destinati per  “…attività didattiche ed iniziative extra-curricolari a beneficio dei bambini, compresa la realizzazione di attività inerenti i temi del cambiamento climatico e l’ambiente”.
La nostra scuola “all’aperto” è stata voluta 100 anni fa da Mario Longhena, Assessore alla Pubblica Istruzione che triplicò a Bologna le scuole dell’infanzia “senza uscire dal bilancio” e realizzò le innovative “scuole all’aperto”: oggi avrebbe 138 anni e qui a scuola è ricordato con le sue parole: “…i bambini non hanno patria, sono di tutti, di chi li ama, di chi si profonde in cure per essi: sono l’umanità futura che vogliamo meno dura e meno cattiva di quella dell’oggi”.

L’unanimità del Consiglio Comunale di Bologna

in data 10.03.2014 il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità l’OdG 177/2014 che impegna Sindaco e Giunta di Bologna ad estendere il progetto pilota Prendiamo il Sole per i nostri bambini anche alle altre scuole cittadine. Le nuove normative sul fotovoltaicosemplificano ed amplificano i vantaggi per il Comune, per le Scuole e per i genitori che desiderano supportare tali progetti che non gravano sulle casse comunali, anzi riescono a convogliare risorse nelle casse delle scuole. Scrivi a: fotovoltaico@scuolalonghena.org.

Francesco Caridei    –    www.scuolalonghena.org/sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *