Archivi categoria: Didattica

Prima assemblea dei bambini – Novembre 2019

Il primo incontro  dell’assemblea dei bambini è  sempre un momento importante.

Durante l’insediamento  dell’assemblea  vengono fissate le basi per un lavoro futuro senza  tralasciare il filo rosso che lega il passato  al  presente.

Ne è  un esempio il tutoraggio  che avviene tra i bambini di prima e i ragazzi di quinta.

I bambini di prima vengono  accompagnati  dai compagni di quinta nel luogo indicato dalle insegnanti  per avviare il primo incontro.

L’assemblea ha inizio con presentazione.

Le insegnanti chiedono ai ragazzi di esprimere un parere sulle aspettative  future e su che cosa, per loro, significhi la parola assemblea.

 Dopo un giro di parole, le insegnanti  sottolineano l’importanza che gioca nella scuola l’assemblea, portando esempi concreti come la realizzazione  delle regole che “governano” la scuola e i pulmini.

Le insegnanti ci tengono a sottolineare  il ruolo e l’importanza del rappresentante e chiedono, agli stessi rappresentanti, di essere il filtro tra l’assemblea e la classe.

Il loro compito è  di estrema importanza  e richiede la disponibilità, da parte della classe, di un momento di condivisione degli argomenti  trattati in assemblea.

Si parla di regole della scuola e la prima affrontata è “Come ci si comporta in pullman “.

Il tema coinvolge direttamente  la scuola e l’assemblea  perché,  proprio  dall’assemblea, sono state stabilite le norme di comportamento  per poter convivere nello scuolabus.

Il tema, inoltre, parte da un presupposto  fondamentale su come i bambini VIVONO o SUBISCONO le regole.

Si discute su come sia necessario far filtrare l’idea che la regola vissuta a scuola sia in continuità  con l’ambiente  che ci circonda, sia esso il pullman  o il parco.

L’assemblea  si conclude alle ore 12:30 con la promessa di portare proposte per l’incontro  successivo riguardo ai temi trattati.

Antonella Anselmi e Alessandra Tamisari